Coppa Italia Serie C1

Tutti i risultati su Tuttocampo.it

Ottavi di Finale Ritorno

San Biagio Monza: Biscotti, Baldo, Gonella, Sbaraini (2), Porta (2), Sorleto (1), Grassi (1), Buonfino (1), Ragusa, Invernizzi (1), Rocca, Colombo.

All. Marcello Galbiati

GS San Fermo: Samuele Frigerio, Mattia Valsecchi, Andrea Maggioni (1), Marco Bonomi (2), Luca Aldeghi, Moustapha Gamene (1), Mirko Colombo, Luca Rusconi, Matteo Missaglia.

All. Alfredo Castelnuovo

 

Nel ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia il San Fermo, dopo aver perso per 3 a 6 in casa e dovendo fare a meno di Colombo Giacomo e Puorto per squalifica e di Capovilla per infortunio, riesce a disputare una dignitosa gara in casa del San Biagio Monza 1995 uscendo sconfitta per 8 a 5.

Inizio con un'occasione per parte, Grassi è fermato da Frigerio, Gamene spara a lato in contropiede; tra il 6' e l'8' la squadra di casa trova le reti che spezzano la gara: a segno Sbaraini (6'16''), Invernizzi (7'41'') e Buonfino (8'28''). Reazione dei lecchesi che accorciano sul 3 a 1 in soli 7'' con Bonomi. Ancora un allungo del San Biagio a cavallo dell'11' con il contropiede di Grassi prima e la rete di Porta poi per il 5 a 1. Gli ultimi cinque minuti del tempo vedono gli ospiti tentare la rimonta con due tiri liberi di Gamene (uno segnato, il secondo ben respinto da Biscotti) e le occasioni di Valsecchi e Maggioni. Ad un minuto dal termine arriva il 5 a 3 grazie all'angolo di Maggioni deviato in rete da un difensore dei locali.

Ad inizio ripresa tre occasioni in fila per ilSan Biagio con Sbaraini, fuori di poco, e le ottime parate di Frigerio su Grassi e Porta. Lo stesso Porta è autore della rete del 6 a 3 al 7'46'', subito la replica di Maggioni (7'55'') con la prima rete stagionale di Maggioni Andrea per il 6 a 4. Baraini e Sorleto allungano ulteriormente a +4 per i monzesi; Bonomi a 5 minuti dal termine fissa il risultato sull'8 a 5 finale.

Passa così ai quarti il San Biagio, insieme al Palaextra, Vimercatese e Pavia, in attesa delle gare in programma domani sera.


Ottavi di Finale Andata - Lunedì 18 Settembre - Ore 21,00 - Cesana Brianza

GS San Fermo

3

San Biagio Monza

6


GS San Fermo: Samuele Frigerio, Mattia Valsecchi, Andrea Maggioni, Luis Puorto, Loris Capovilla (3), Giacomo Colombo, Marco Bonomi, Luca Aldeghi, Moustapha Gamene, Mirko Colombo, Luca Rusconi, Matteo Missaglia.

All. Alfredo Castelnuovo

San Biagio Monza: Baldo, Pierro (1), Poerta, Grassi, Invernizzi, Ndreaj (2), Buonfino F.(1), Rizzolio (2), Gonella, Buonfino G., Colombo, Sbaraini.

All. Marcello Galbiati

 

Nell'esordio nella Coppa Italia di C1 (andata degli ottavi di finale) il San Fermo esce sconfitto dal San Biagio, retrocesso lo scorso anno dalla serie B nazionale. Eppure i segnali sono buoni con i ragazzi di Castelnuovo che restano in corsa per un tempo e mezzo abbondante contro la più esperta e attrezzata compagine di Monza. Partenza tutta degli ospiti che vanno alla conclusione con Ndreaj in contropiede e Rizzolio dalla distanza, entrambe fuori dallo specchio. Poi al 5' è l'esordiente portiere di casa Frigerio Samuele a respingere ancora su Rizzolio. Prima vera occasione per i cesanesi al 9' con Valsecchi Mattia: attento Baldo che non si fa sorprendere. Vantaggio ospite al 10'31'', Colombo Giacomo perde palla in mezzo al campo e Pierro punisce in ripartenza l'incolpevole Frigerio. Prova la reazione il San Fermo ma Gamene al 12' calcia a lato. Ancora Frigerio a negare il raddoppio al 15' a Sbaraini. Nel finale di tempodoppia occasione per i padroni di casa con Capovilla prima e Aldeghi poi su assist di Puorto con doppia parata di Baldo. A 38'' dall'intervallo arriva lo 0 a 2 di Ndreaj, lesto a ribadire in rete la respinta di Frigerio sulla conclusione di Rizzolio.

La prima metà della ripresa vede il Sna Fermo premere alla ricerca della rimonta: palo di Capovilla al 1', poi Bonomi fermato da Baldo al 2', doppia chance al 3' con Capovilla e Valsecchi. Dopo il palo colto da Rizzolio, arriva finalmente la rete dei lecchesi, su punizione bella combinazione tra Colombo e Capovilla che insacca all'incrocio: 1 a 2 al 5'55''. Il San Fermo ci crede ed ha diverse occasioni per il pari, Colombo per Puorto che sottoporta si vede deviare la conclusione dall'ottimo Baldo; Capovilla al 7' colpisce il palo. Il meritato 2 a 2 arriva al 8'37'', a colpire ancora Capovilla su assist di Puorto. Nel momento migliore dei padroni di casa arriva però la seconda ammonizione per Colombo Giacomo e la conseguente espulsione; in inferiorità numerica i cesanesi resistono un minuto esatto anche grazie alla parata diFrigerio su Grassi, fino a al 2 a 3 di Fabrizio Buonfino a 11'01''. Occasioni da entrambe le parti fino a quando Rizzolio trasforma il tiro libero per il 2 a 4 (16'36') e poi segna la quinta rete ospite al 17'39''. RIsponde ancora Capovilla 10 secondi dopo, 3 a 5 al 17'51''. Le ultime speranze di rimonta si infrangono a 1'44' dal termine quando un probabile fallo su Puorto viene invece interpretato come simulazione dal direttore di gara che così, invece di assegnare il libero al San Fermo, lo lascia nuovamente in 4 contro 5 per la seconda ammonizione del pivot italo-argentino. In superiorità numerica e con i lecchesi in debito di energie, Ndreaj trova la rete del 3 a 6 che chiuderà la gara. Tra 15 giorni a Verano il San Fermo proverà a recuperare lo svantaggio per cercare il passaggio ai quarti anche se, vista la qualità del San Biagio mostrata questa sera, l'impresa si presenta complicata. Da segnalare la bella gara del secondo portiere Samuele Frigerio, classe 1998, alla sua prima partita in assoluto su un campo di calcio a 5.